Chi sa amare.....non vive mai solo !


    Oltre Wikipedia

    Commons
Risorse multimediali condivise

    Wikiquote
Raccolta di citazioni

    Wikizionario
Dizionario e lessico

    Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto

    Wikispecies
Catalogo delle specie

    Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia

    Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo

    Wikisource
Opere già pubblicate e libere da copyright

    Wikiversità
Risorse e attività didattiche

    Wikidata
Base di conoscenza libera

    Wikivoyage
Raccolta di guide turistiche

copyleft


da "Wikipedia" L'enciclopedia libera    




Chi sa amare.....non vive mai solo !

La solitudine è una condizione umana nella quale l'individuo si isola (se solitario) o viene isolato dagli altri esseri umani generando un rapporto (non sempre) privilegiato con sé stesso. Animale sociale per definizione, l'uomo anche in condizione di solitudine è coinvolto sempre in un intimo dialogo con gli altri. Quindi, più che alla socialità la solitudine si oppone alla socievolezza. Talvolta è il prodotto della timidezza e/o dell'apatia, tal altra di una scelta consapevole.     (continua)

Tempo libero e solitudine

Fin dai tempi più antichi l’uomo è vissuto nella consapevolezza che si potesse e dovesse “fare qualcosa” per allungare la durata della vita. Omero, Ippocrate e massimamente Cicerone nel “De senectute”, che è il primo e vero trattato di geragogia, dettano o suggeriscono norme igieniche che si propongono di insegnare a raggiungere il traguardo di una vita longeva ed in buona salute.     (continua)

La solitudine è indipendenza

« La solitudine è indipendenza: l'avevo desiderata e me l'ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri. » (Hermann Hesse)     (continua)

       
  
bidoo